fbpx

Osteoporosi, Menopausa e Vitamina D

PoliambulatorioTerraeSole_Blog_osteoporosi_menopausa_vitamina_D

Se ti stai chiedendo perché queste parole sono messe insieme, continua a leggere con attenzione.
Devi sapere che le ossa hanno una struttura a nido d’ape, che crea una maglia molto fitta.
Tuttavia, qualche volta la struttura ossea si presenta particolarmente porosa: in questo caso si parla appunto di osteoporosi.

A cosa è dovuta l’Osteoporosi?
Lo sviluppo delle ossa si regge su un delicato equilibrio tra il riassorbimento di calcio e la normale produzione di tessuto osseo: quando prevale il riassorbimento, ecco che le ossa diventano porose, e quindi più fragili e soggette a fratture.

Quali sono le cause?
Alcune cause sono fisiologiche, altre legate ai comportamenti che adottiamo.
Vediamone alcuni:
– Menopausa
– Fratture
– Magrezza
– Alimentazione povera di calcio
– Uso di farmaci
– Fumo, Alcool

Perchè la menopausa espone all’Osteoporosi?
Superati i 45 anni, è molto frequente andare incontro alla menopausa.
Questa particolare condizione fisiologica ci “dona” un calo degli estrogeni, che sono coinvolti direttamente in alcuni processi fondamentali per la produzione di tessuto osseo: se gli estrogeni non svolgono adeguatamente il loro “lavoro”, viene a mancare l’equilibrio tra produzione tissutale e riassorbimento di calcio a livello osseo, favorendo l’insorgere dell’osteoporosi.

Cosa possiamo fare, dunque?
In primis, sottoporsi ad uno screening preventivo: un esame ad ultrasuoni può essere la strada più sicura, facile e rapida per conoscere lo stato delle nostre ossa.
Indubbiamente, modificare alcuni comportamenti che ci espongono al rischio: ridurre e/o eliminare fumo ed alcool, non abusare di farmaci e modificare la nostra alimentazione, personalizzandola con l’aiuto di una nutrizionista.

Assumere calcio e Vitamina D, direttamente dagli alimenti che la contengono: calcio da cavolo, broccoli, cime di rapa (in generale le verdure a foglia verde scura) e vitamina D da olio di fegato di merluzzo (reperibile come integratore alimentare), ed in generale da pesce ricco di Omega 3.